mercoledì 21 agosto 2013

Pesto alla Genovese

A Giugno sono stata con marito e figlio ad un corso sul pesto a Genova, una esperienza indimenticabile; sono stati 3 giorni intensi e pieni di emozioni fra Acquario e Corso sul Pesto fatto dal Sign. Roberto Panizza (nel suo ristorante "Il Genovese", in cui c'è stato il corso e in cui la sera, con tutti i partecipanti al corso, abbiamo deciso di cenare e assaporare la sua buona cucina).


Il Signor Panizza, che io chiamavo "Maestro" (perchè lo considero un grande sia come insegnante che come persona) ci ha spiegato tutta la vita e la nascita del pesto, una storia che mi ha fatto sognare, è stato davvero molto bravo ed io ne sono rimasta entusiasta. Grazie Maestro:



Ingredienti:
 
- 1 mazzetto basilico Genovese
- 1 tazza circa di olio e.v.o.
- 1 più mezzo cucchiaio di Parmigiano stagionato 24 mesi
- 1 cucchiaio di pecorino affumicato esternamente
- 1 cucchiaio di pinoli
- 1 spicchio di aglio
- un pizzico di sale grosso


Mettere nel mortaio l'aglio e i pinoli, pestare bene, unire il basilico un po' alla volta; aggiungere il sale,  il parmigiano e il pecorino, pestare bene e unire a filo l'olio.




A casa l'ho replicato ed è venuto benissimo, ci ho condito le penne rigate:

 


12 commenti:

  1. Un classico sempre gradito sulle tavole di tutti. A me piace molto il pesto e spesso mi sbizzarrisco provando delle nuove idee!! Mi unisco ai tuoi lettori e ti invito a passare anche da me se ti va, ciao a presto!
    http://ledeliziedelmulino.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il tuo commento e per esserti unita ai miei lettori.

      Buona giornata da me

      Elimina
  2. è stata una bellissima esperienza ed è stato stupendo condividerla con te e con le altre! Non la dimenticherò mai anche perchè è proprio davanti al Genovese che ci siamo conosciute! :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Confermo tutto, una esperienza stupenda e poi conoscersi davanti al Genovese con un confettone rosso che camminava avanti e dietro! Bellissimo
      :*

      Elimina
  3. Risposte
    1. Grazie per aver lasciato il tuo commento.

      Buona giornata

      Elimina
  4. wow mi piace anche il mortaio!pazzesco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quel mortaio era gigantesco e il "pistone" di legno era pesantissimo; bellissimo.

      Grazie per il tuo messaggio

      Buona giornata

      Elimina
  5. Ooooh come sei fortunata! La pasta e` buonissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieee, il sapore di questo pesto è buonissimo, io l'ho rifatto molte volte perchè piace molto a mio mario.

      Buona giornata

      Elimina
  6. che delizia il pesto fatto in casa!nulla a che vedere con quello comprato!

    RispondiElimina
  7. Sono finalmente tornata nella blogsfera, così vengo a leggerti con molto piacere.
    Un abbraccio grande grande ♥

    RispondiElimina

Grazie per il vostro commento e per aver visitato il mio blog