martedì 25 dicembre 2012

Buon Natale 2012

Anche quest'anno ho preparato il pandoro come ogni anno, utilizzando la ricetta del Pandoro che è nel mio blog ma utilizzando un mix di farina 00 e manitoba, come aroma ho utilizzato l'aroma al "panettone"  che ho trovato in un negozio tanto tempo fa. Il risultato è fantastico, un sapore incredibile e una sofficità perfetta:


Oltre al Pandoro ho fatto il Panettone utilizzando, non la ricetta del Panettone che è nel mio blog ma quella pubblicata su PiùDolci Dicembre 2012:


Io e mia nipote ci siamo divertite a preparare i biscottini utilizzando le formine e la Penna Decora Dolci (semplicissima da usare e soprattutto comodissima, prendetela che non ve ne pentirete) tutto Tescoma:


Infine ho preparato la Cicerchiata, dolce tipico natalizio:





Buon Natale 2012 
a
 Tutti i miei Lettori
 


martedì 18 dicembre 2012

CupCake

Sfogliando i miei fascicoli di cucina presi in edicola, ho deciso di preparare anche io i cupcake (di Valentina Gigli) per la colazione e la merenda.



- 180g burro 
- 180g zucchero semolato
- 180g farina
- 1 c. scarso cannella (facoltativo)
- 1 c. zenzero (facoltativo)
- 80ml latte 
- 3 uova
- un cucchiaino da caffè scarso di lievito per dolci
- cioccolata a pezzettini (facoltativo)

Setacciare la farina, il lievito e le spezie. Lavorare burro e zucchero finchè schiarisce e diventa spumoso. Unire le uova, uno alla volta continuando a mescolare; unire le polveri con una spatola, dal basso verso l'alto.
Quando l'impasto è omogeneo unire il latte lentamente.

Riempire i pirottini di carta e infornare a 180° per 20min.  

Per fare i Cup Cake ho utilizzato una teglia particolare, quella con minitortine della Silikomart perchè volevo che venisse stretta la base. Sono venuti benissimo, ho posizionato i pirottini di carta nel foro, senza pigiare fino in fondo, quando ho messo l'impasto e durante la cottura i pirottini pieni sono scesi giù, perfetti:
 

 Poi avevo intenzione di farne qualcuno a cuore e così ho preso la teglia in silicone Pavonidea, messo i pirottini e ... cuori perfetti:

Teglia multiporzione With Love della Pavoidea



martedì 11 dicembre 2012

Casette fatte in casa per il Presepe

Ogni anno preparo delle casette o altro per questo bellissimo periodo natalizio; quest'anno ho pensato di preparare un laghetto e una stalla con gli animali (che ho comperato) per metterli nel presepe, poichè la capanna che avevo era enorme, quest'anno ho preparato anche la capanna:



E queste sono viste separatamente:



mi piacciono molto e piacciono molto anche a chi li ha visti.


martedì 4 dicembre 2012

Santa Claus di Ricotta con Nutella

Ho da pochi giorni uno stampo meraviglioso di babbo natale, è della Pavonidea, mi piace davvero molto e così, con l'aiuto di mia nipote, lo abbiamo emsso in funzione sfornando una delizia incredibile:


- 3 uova
- 200gr zucchero
- 250gr farina
- 250gr ricotta
- mezza bustina di lievito istantaneo per torte
- 2 cucchiai amaretto o rum

Montare bene uova e zucchero con lo sbattitore elettrico; una volta che è tutto ben amalgamato aggiungere la ricotta poi la farina, il liquore e infine la mezza bustina di lievito.
Mettere nella teglia e infornare a 150° per 40 minuti.
Far raffreddare e tagliare a metà, farcire con la nutella, spolverare con zucchero a velo e servire.

mercoledì 28 novembre 2012

Crostata Sfoglia Peperoni e Melanzane

Ieri mattina, aprendo il frigo mi sonoa ccorta di avere 2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare che avevo preso qualche giorno fa così ho pensato di preparaci una crostata ma non dolce bensì salata. Questo perchè avevo una bella melanzana lunga soda e 5 peperoni piccoli di diversi colori, rovistando nella fruttiera ho trovato anche una bella cipolla bianca e così ho creato:



- 2 rotoli rettangolari pasta sfoglia
- 1 melanzana lunga
- 5 peperoni piccoli
- 1 cipolla grande
- 200gr piselli
- pepe
- sale
- 1 uovo
- 4 sottilette
- mezzo bicchiere di succo d'arancia

Mettere in una casseruola (io uso la casseruola con coperchio della Berghoff) un filo di olio, la cipolla tritata, la melenzana tagliata a cubetti e i peperoni puliti e tagliati a listarelle. Far cuocere qualche minuto poi aggiungere mezzo bicchiere di acqua. Quando gli ingredienti saranno ammorbiditi aggiungere 2 cucchiaini di sale grosso, coperchiare e far cuocere. Una volta che l'acqua sarà quasi completamente evaporata unire il mezzo bicchiere di succo delle arance centrifugate con la centrifuga Berghoff, coperchiare e far cuocere aggiungendo i piselli e il pepe bianco. 
Una volta che gli ingredienti saranno cotti al punto giusto, spegnere e far freddare.
Unire l'uovo agli ingredienti e amalgamare bene.

Stendere un foglio di pasta sfoglia facendo in modo di coprire i bordi di una teglia bassa rettangolare (io ho utilizzato la Teglia Earthchef della Berghoff), mettere la farcia di peperoni e melanzana, stendere bene, dividere a strisce le sottilette e metterle sulla farcia. 
Stendere l'altro impasto e ritagliare la griglia con il rullo per losanghe  della  Tescoma,
mettere la sfoglia sull'impasto e allargare fino a far arrivare ai bordi.

Infornare a forno gia a 185° fino a cottura ultimata.




Se stampate questa ricetta e vi recate domenica 2 dicembre a Cassino presso la Bieffe, potrete usufruire di uno sconto molto vantaggioso sui vostri acquisti BergHoff:




 


venerdì 23 novembre 2012

Petto di Pollo con Pangrattato

Ultimamente sto facendo le baguette perchè ho la teglia apposita e mi vengono benissimo. Poco tempo fa mi era rimasto un pezzetto di baguette in una busta, quando l'ho preso era duro così ho pensato di mixarlo, ridurlo grossolanamente e così ho preparato un petto di pollo passato esclusivamente nel pan grattato che ho macinato:


- petto di pollo bagnato con acqua
- Pangrattato a casa

Passare il petto di pollo nel pangrattato e cotto in padella in un filo di olio.

Lo abbiamo mangiato con una fetta di baguette.

giovedì 22 novembre 2012

Ciambelle Fritte

E' inutile dire che le ciambelle morbide ma fritte sono una bontà unica. Ogni tanto mi cimento in questa "avventura fritturosa" perchè non riusciamo a resistere, soprattutto quando sono figlio, nipoti e sorella a chiedermele. 


La ricetta la trovate cliccando su QUI'

Per friggere ho utilizzato l'ottima padella Perla della SAPItalia, questa padella mi piace sia per il colore ma soprattutto dal fatto che ha un manico che non scivola ma che aderisce alla mano; anche la forma è perfetta.  

venerdì 16 novembre 2012

Torta Maglia Juventus

Lo sapevo che prima o poi mio nipote mi chiedesse una maglia della Juve, io, da buon non-juventina gli ho sempre detto: "Scordatela, la maglia della juve non te la faccio!". La settimana scorsa, il giorno del suo compleanno, mi ha detto: "zia, mi fai la torta come ti pare ma anche una torta maglia della juve?" e poi mi ha fatto gli occhi da nipotediziettabella. Ed io, non ho potuto più dire di no e così:



- panna e ricotta
- Colorante nero alimentare
- pennello
- Pasta MM bianca



Per sagomare le strisce ho utilizzato una rondella dentettata apposita per questo tipo di decorzione.


Inutile dire che i compagni di scuola di Michele e non, quelli juventini, sono esultati.

domenica 11 novembre 2012

Torta 10 Anni Michele

Mio nipote, il mio piccolo grande archeologo, ha compiuto 10anni, ha festeggiato con i suoi compagni di scuola e non; fortunatamente è stata una bellissima giornata, i bimbi hanno giocato in giardino a calcio, palla a volo e altri giochi. Hanno sudato così tanto che la canottiera di mio figlio l'ho strizzata ed è uscito il sudore, sembrava una fontanella ... pazzesco. I bimbi si sono divertiti e noi siamo stati tutti felici. 



- pasta di zucchero celeste della Silikomart (è eccezionale, non ho dovuto aggiungere zucchero a velo, si modellava benissimo e la consistenza era perfetta, sono rimasta molto soddisfatta di questa pasta di zucchero della Silikomart), la copertura è venuta perfettamente liscia solo grazie alla spatola livellante presa sul sito della Pavonidea.

- pasta MM (ho utilizzato marshmallow bianchi e gli stampini che avevo acquistato in giro)

- Crema

- 200ml panna (l'ho montata con il velocissimo Speedy Chef della Tupperware)

- Bagna:
ho messo a bollire mezzo litro di acqua, 5 cucchiai di zucchero e mezzo limone; una volta che lo zucchero si è sciolto e l'acqua si è schiarita ho spento, fatto raffreddare e bagnato il pan di spagna.

mercoledì 7 novembre 2012

Crostatine e Biscotti con Frolla Solo Albumi

Con questa frolla e la confettura ai frutti di bosco, io e i miei gioiellini abbiamo creato dei biscotti e crostatine davvero meravigliose e golose.



Le formine tagliabiscotti della Tescoma sono perfette, così come gli stampini con il fondo removibile (in questo modo le crostatine vengono estratte ancora calde e quindi immediatamente riutilizzabili), quelli a forma di bastoncino sono perfetti per le strisce sulle crostatine oppure come normali biscotti:



Per la copertura delle crostatine ho utilizzato sia i bastoncini che le formine Tagliabiscotti Decoro:










sabato 3 novembre 2012

Torta Zucca di Davide

Novembre è il mese delle zucche e siamo praticamente circondate da zucche. Oltre alle zucche vere ho anche uno  Stampo a forma di Zucca della Guardini che io e il mio bimbo utilizziamo molto.
Questa volta avevamo intenzione di preparare una torta particolare perchè Davide ha voluto decorarla da solo e decidere come farla. Questa è la sua opera d'arte:


- 1 bustina di cioccolata solubile Antonelli
- 150ml panna montata
- colorante alimentare liquido
- Vassoio Carta  Icookcake


Ho preparato il PdS aggiungendo la bustina di cioccolata solubile.
Una volta freddata volevo farcirla ma Davide non ha voluto, ha detto che era buonissima così.
Montato la panna e colorata con qualche goccia di colore alimentare rosso e poi Davide ha decorato la torta con la pallina mini max.

Lo zucchero filato l'ho fatto con l'attrezzo a posta per fare lo zucchero filato (ricevuto con una raccolta punti)

 Zucchetta decorativa



La torta è piaciuta moltissimo e la sera abbiamo svuotato una zucca gigantesca, io l'ho realizzata ma solo dopo che Davide mi ha disegnato come voleva che diventasse:





venerdì 26 ottobre 2012

Biscotti Halloween

La festa di halloween si avvicina e mi sono ricordata di avere delle formine  Guardini bellissime, adatte a questo periodo e così ho tirato fuori dallo scaffale il contenitore che le conteneva e ho creato questi bellissimi biscotti:


- 300gr zucchero
- 200ml vino bianco
- 200ml olio
- 1 cucchiaino bicarbonato
- 1 bustina vanillina
- 1 pizzico di sale
- 800gr farina 00
- 1 uovo


Mettere nella ciotola dell'impastatrice l'olio, il vino e lo zucchero, mischiare finché lo zucchero si scioglie e aggiungere metà della farina, nel frattempo metterci il bicarbonato, la vanillina  e il sale; unire l'uovo e la farina rimasta finché l'impasto rimane morbido ma non si attacca alle mani.
Mischiare bene, mettere su un piano della farina e scaravoltarci l'impasto (inizialmente è appiccicoso ma dopo diventerà maneggevole), stendere l'impasto e formare i biscottini (ho utilizzato le bellissime formine  Guardini e con le formine Pavonidea, li ho decorati con il Timbra-taglia fondente preso on-line dal sito NetCasa), passando in entrambi i casi un lato nello zucchero semolato e infornare a 160° per 15min circa.


 I biscotti li ho cotti nella bellissima Teglia Earthchef della Berghoff, che cuoce davvero molto bene.




domenica 21 ottobre 2012

La Zucca




 La zucca è un ingrediente versatile, adatto a preparazioni che possano abbinare il gusto dolce e delicato della sua polpa a sapori più intensi e forti. 

Fa parte della famiglia delle curcubitaceee si distingue in numerose varietà, che si differenziano per aspetto, colore e dimensione.

La zucca contiene poche calorie, è povera di zuccheri, ricca di fibre e sostanze utili all'organismo come il betacarotene, il potassio, il fosforo e il calcio. E' un'ottima fonte di vitamina A e C. I suoi semi, essiccati salati e tostati, sono uno stuzzicante aperitivo.


Ornamentali:

Questa varietà non commestibile, ha polpa durissima, come la buccia; si distingue per la varietà delle forme e dei colori, particolarmente decorativi.
Anticamente alcune varietà di questo tipo di zucca, una volta essiccate, venivano utilizzate come contenitore di liquidi, grazie proprio alla loro scorza resistente e coriacea.

Mantovana:

Ha polpa pastosa, di un giallo chiaro, che cucinata acquisisce una consistenza cremosa e vellutata.
La particolarità di questa zucca è la buccia; la si può infatti consumare, precedentemente pulita e cotta, insieme alla polpa stessa.

Provenzale:

E' una varietà tipica del sud della Francia.
Raggiunge dimensioni piuttosto grandi, ha una colorazione esterna che va dall'ocra all'arancio vivo, prorpio come la sua polpa, che è caratterizzata da un lieve sentore di nocciola.

Delica:

Varietà ibrida, recentemente molto diffusa in Italia, di piccole dimensioni e di facile pulizia.
Giunge a maturazione prima rispetto alle altre varietà di zucca ed ha un periodo di conservazione più limitato.

Napoletana:

Ha buccia sottile, di colore arancio chiaro; ha una forma allungata e bombata nella parte finale. La polpa è soda, di un intenso color arancione e caratterizzata da un gusto leggermente muschiato.

 


 Ortaggio dalle mille ricette, la zucca si consuma cucinata al forno, al vapore, nel risotto, nelle minestre o fritta nella pastella. Intera, si mantiene in frigo per due settimane avvolta in un sacchetto di carta; le fette avvolte nella pellicola resistono 4-5 giorni.

Fonti:
Bene Insieme (cucina della domenica) ottobre 2012

giovedì 18 ottobre 2012

Riso con la Zucca

Questo è il periodo delle zucche e a casa amiamo molto il risotto alla zucca, l'ho preparato più di una volta e ha riscosso sempre un grande successo.


con zucca frullata

- 8 pugni di riso parboiled (per 3 persone)
- 250 gr zucca senza buccia
- 2 spicchi di aglio
- pepe bianco
- maggiorana
- sale q.b. (solitamente io metto 1+mezzo cucchiaino da the di sale grosso)

 Tagliare la zucca a cubetti e metterla in un tegame (io ho utilizzato quello della Domo spa) con 2 bicchieri di acqua, due cucchiai di olio e l'aglio tagliato a cubetti. Una volta che sarà cotta, chiacciarla con una fochetta, con uno schiacciapatate oppure mettere il tutto in un tritatutto (io ho utilizzato il comodissimo Turbo Chef  Tupperware), mettere il riso nel tegame insieme alla zucca schiacciata e far cuocere unendo acqua calda (o brodo vegetale) quando occorre. Far cuocere finchè il riso sarà ben cotto, aggiungere la maggiorana e il pepe (o direttamente nel piatto o nel tegame, dipende dai gusti). Quando il riso sarà pronto, metterci un cucchiaio di formaggio grattugiato, coperchiare e far riposare 2min prima di impiattare.

con zucca schiacciata


sabato 6 ottobre 2012

Baguette Perfette

Della serie "più ne hai e meno ne hai", parlo di caccavelle e spazio in cucina ... la mia cucina si sta riempiendo di caccavelle e questo vuol dire che sta diminuendo lo spazio a disposizione! Non mi preoccupo di questo, mi piace avere le caccavelle che ho sempre desiderato, una fra tante c'è la teglia per fare le baguette, erano anni che desideravo comperarmela ma non sapevo anzi, mai avrei pensato che è lei che crea delle baguette perfette. Sul sito della NetCasa ci sono moltissimi utensili per la cucina ma anche arredi per la casa, elettronica, illuminazione e tessuti. In questo sito ho visto questa teglia e non ho saputo resistere:

Le mie prime Baguettes:



Per farle ho utilizzato questa ricetta, prima di mettere a lieivtare ho spennellato con olio, dopo la lievitazione, una volta formate le baguette (ho ritagliato 4 pezzi dall'impasto e poi semplicemente tirato pian piano, dopo ho preso la punta e iniziato a piegare in obliguo fino ad arrivare alla fine formando così le baguette), ho spennellato nuovamente di olio e lasciato lievitare e prima di infornare ho inciso con un taglierino.
Appena sfornate le ho spennellate con olio e fatte raffreddare.
 
Perfette e buonissime



lunedì 1 ottobre 2012

Crostata Senza Uova e Latticini

Se ricordo bene lo avevo detto altre volte che utilizzavo la stessa ricetta per le ciambelline al vino per fare la crostata. Questo perchè una volt ami è accaduto che stavo preparando i dolci per le feste dei miei nipoti ed ero rimasta senza uova ma mia nipote voleva la crostata così ho preso tutti gli ingredienti delle , una volta pronto l'impasto l'ho steso in una teglia per crostate della Guardini, farcito e decorata con le formine Silikomart. Le altre volte non sono riuscita a fare la foto ma stavolta sì:


Da vicino:


a noi è piaciuta moltissimo.

 Poichè di questa crostata non ho l'interno, inserisco la foto dell'interno di un'altra crostata fatta con la stessa ricetta:



domenica 23 settembre 2012

Torta Compleanno Mamma

Oggi compie gli anni mia mamma (quante rinunce si fanno per amore della propria madre!!!) e per l'occasione ho preparato una torta coperta con la panna, adoro lavorare con la sac a poche ma sto utilizzando molto la pallina mini max; ho variato la panna perchè desideravo una consistenza leggermente più soda e più gustosa....



- 1 banana matura
- caffè allungato con acqua e zuccherato
- Mistrà (bagna per dolci)
- 250ml panna per dolci
- 125gr zucchero a velo
- 50gr burro

Ho preparato il Pan di Spagna con la tortiera Fiorella Guardini, il giorno dopo l'ho tagliata a metà e bagnata con caffè allungato con tantisisma acqua e zucchero e con Mistrà allungato con l'acqua; farcita con la crema e poi completata con la banana tagliata a rondelle. Ho messo la torta in frigo.
Nel frattempo ho montato la panna, agigunto lo zucchero a velo e il burro fuso; una volta che era ben amalgamato prima c'ho coperto completamente la torta con uno strato leggero, poi colorata con il colore alimentare, riempito la pallina mini max Tupperware (ho utilizzato due diversi beccucci, uno per la decorazione laterale e quello con il buco piccolo e tondo per la scrittura, per il fiorellino e per il cuore) e decorato a mio piacimento la torta.

Mi è piaciuta molto.



  E' venuta benissimo: