martedì 31 agosto 2010

Forma Spaetzli

Sentivo parlare di un tipo di pasta chiamata Spaetzli e solo grazie ad internet sono riuscita finalmente a capire e a farla, ma si può realizzare solo ed esclusivamente con questo attrezzino:


bisogna mettere "l'impasto" nella ciotolina bianca, poggiare tutto l'attrezzo sulla pentola contenete acqua bollente e salata, reggere con una mano il manico e con l'altra muovere destra-sinistra la "ciotolina" contenente il composto e sotto scenderanno delle "gocciolone" che formeranno i così tanto amati e buonissimi Spaetzl che verranno conditi con pesto o altre cremine varie, ottimi.
Spatzli o gnocchetti con i funghi visti da vicino

9 commenti:

  1. Si, sono gustosissimi; sono i "gnocchetti tirolesi" e ci sono vari tipi di impasto per farli. . . . sempre ottimi! Un abbraccio cara, e grazie del post!!!!!

    RispondiElimina
  2. Non li conosco, ma devono essere buoni...interessante l'attrezzino..ciao ciao

    RispondiElimina
  3. Non li conoscevo...grazie!!!

    RispondiElimina
  4. Cla, ma che sono gli spaetzli, voglio vedere le foto e poi la ricetta?????
    Comunque carino l'attrezzino, ma la vuoi smettere di caccavellare?? :p

    Bacioni =

    RispondiElimina
  5. sono buonissimi,ma io non riesco a trovare l'attrezzino...
    ciao ciao

    RispondiElimina
  6. Anche io non lo conoscevo fino a poco tempo fa infatti ne ignoravo l'esistenza, l'ho trovato in un negozio di casalinghi e subito dopo ho visto in tv a cosa serviva poi... su internet ho capito il funzionamento così ho deciso di prenderlo e ne è valsa davvero la pena.

    Il prima possibile inserirò la ricetta che utilizzo.

    Grazie a tutte

    RispondiElimina
  7. Ciao Claudia, non conosco nè gli gnocchi nè l'attrezzo, sei per me una fonte inesauribile d'informazioni su aggeggi strani e lieviti che forse un giorno avrò il coraggio di provare.
    Un grosso abbraccio

    RispondiElimina
  8. Grazie Gina, sei molto gentile; comunque questo aggeggio è davvero semplice da utilizzare.

    Ricambio l'abbraccio

    RispondiElimina
  9. Ho visto usare questo attrezzo alla "Prova del cuoco" ma non ho mai assaggiato gli spaetzli.Sono curiosa di conoscere la ricetta.
    Ciao e complimenti per il tuo blog e grazie della visita.

    RispondiElimina

Grazie per il vostro commento e per aver visitato il mio blog