giovedì 17 marzo 2011

Pranzo 150anni Unità Italia

Oggi, per festeggiare i 150anni dell'Unità d'Italia ma soprattutto "per non dimenticare" gli Italiani che hanno lottato e tutto il sangue che è scorso affinché l'Italia diventasse UNA. 
Per oggi non voglio pensare al presente ma al passato e per questo ho preparato un pranzo "a tema":


In serra ho raccolto il primo ravanellino e i primi spinaci per l'occasione:


Fusilloni integrali "Fabbrica della Pasta di Gragnano" e Wok "Kitzen"


Tutti i Piatti sono "Laboratorio Pesaro"



Ciliegine "la Boutique Griottines" mentre le ciotole e le forchettine sono "Easy Life Design"



I due uomini di casa sono rimasti contenti e soprattutto incantati per il servizio completo, mi hanno cantato persino l'Inno di Mameli.






22 commenti:

  1. e un onore l'inno di mameli per il tuo delizioso menù...bravissima...
    by lia

    RispondiElimina
  2. Veroooo, si canta l'inno di mameli dinanzi quest piatti :)))

    RispondiElimina
  3. Un menu tricolore dall'inizio alla fine :) Magnifico!

    RispondiElimina
  4. Uno splendido inno mangereccio di tutto punto.
    Insieme perfettamente gustoso e ITALIANISSIMO :)

    RispondiElimina
  5. Complimenti! menù super patriottico!!
    Baci baci

    RispondiElimina
  6. super brava!!!!è un mnodo per festeggiare la nostra italia ed è bello essere orgogliosi di essere italiani!!!

    RispondiElimina
  7. magnifique joyeux anniversaire
    bonne soirée

    RispondiElimina
  8. Grazie ragazze, sono contenta che sia piaciuto anche a voi il mio menù preparato in pochissimo tempo.

    baci

    RispondiElimina
  9. Dall'antipasto alla frutta veramente tutto all'italiana!!!!Brava la nostra Claudietta.....la stefy

    RispondiElimina
  10. Buonissimi questi piatti!
    L'avrei cantato anch'io 2 volte l'inno per avere questi piatti.
    Bravissima!

    RispondiElimina
  11. bellissimo menu!!!! *_*
    Mi piace tutto ;)

    RispondiElimina
  12. Sempre unica cara Claudia!
    Brava! Canto con i tuoi uomini...frateellid'Italiaa...

    RispondiElimina
  13. che bei piatti tricolori.
    buona giornata

    RispondiElimina
  14. Che spettacolo culinario patriottico!!! Bravissima Claudia!! Veramente un pranzetto Doc, per una festa importante!! Un abbraccio!!
    Maria Luisa!

    RispondiElimina
  15. W L'Italia e le italiane come te. Bel pranzetto buono e bello.

    RispondiElimina
  16. Claudia ma sei stata bravissima, e sfido ti hanno cantato l'inno di Mameli!!!!! Viva l'Italia!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  17. tutto al'italiana... io invece non ho fatto nulla.. ho solo lavorato.. uff... ciaooo

    RispondiElimina
  18. mi è sfuggita la l di all'italiana ;P

    RispondiElimina
  19. Grazie a tutte.

    Vi confesso che mi è venuta la pelle d'oca nel sentir cantare l'inno, se avrei sentito cantare anche voi mi sarei sicuramente commossa.

    Baci

    RispondiElimina
  20. E come si fa a non cantarlo l'inno di Mameli con un menù così???

    Fratelli d'Italia,
    l'Italia s'è desta,
    dell'elmo di Scipio
    s'è cinta la testa.
    Dov'è la Vittoria?
    Le porga la chioma,
    che schiava di Roma
    Iddio la creò.
    Stringiamci a coorte,
    siam pronti alla morte.
    Siam pronti alla morte,
    l'Italia chiamò.
    Stringiamci a coorte,
    siam pronti alla morte.
    Siam pronti alla morte,
    l'Italia chiamò, sì!

    Bravissima, baci

    RispondiElimina
  21. CIAO CLAUDIA AI DAVVERO AVUTO UN'IDEA ORIGINALE PER FESTSGGIARE IL COMPLEANNO DELL'ITALIA. MI PRESENTO MI CHIAMO DOROTEA E DA POCO HO UN BLOG ANCHE IO ,COMPLIMENTI ANCORA PER IL TUO E SE TI VA PASSA PURE A TROVARMI . A PRESTO

    RispondiElimina
  22. Grazie Gianni per la canzone.

    Dorotea, ho visitato il tuo blog ed è bello, complimenti.

    RispondiElimina

Grazie per il vostro commento e per aver visitato il mio blog