domenica 2 ottobre 2011

Crostata di Macedonia di Pasta Brisèe di Giovanna DeLuca

Questa crostata mi è venuta in mente grazie alla bellissima Ricetta della Pasta Brisèe postata da Giovanna del blog Pergliamicinina, è una ricetta che le faceva la madre e devo dire che è fantastica, la copincollo per non dimenticare qualche cosa. Vi consiglio di andare nel suo blog perché è meraviglioso. 
Ho utilizzato un barattolo di macedonia a pezzettini che avevo in credenza e che mi era stato dato da mia zia. E' venuta molto buona. 



Pasta Brisèe
200 gr. di farina
100 gr. di burro
1 presa di sale
1 presa di di zucchero (aumentare a 1-2 cucciai di zucchero per torte dolci)
1 bicchiere scarso di acqua

Mettere la farina, il sale e lo zucchero in una terrina (lo zucchero solo per le torte dolci)
Aggiungere il burro freddo a piccoli pezzetti aiutandosi con le dita infarinate e la punta di un coltello in modo che il burro non incolli alle mani.   Fare un pozzetto e aggiungere l’acqua; mescolate rapidamente con la punta delle dita a formare una palla aiutandosi con una spatola per dolci. Farla rotolare su un piano infarinato senza lavorarlo e lasciarlo riposare per almeno ½ ora.
Riprendere la pasta e schiacciarla velocemente allargandola su un piano con il palmo della mano (così si schiacciano i pezzi di burro per dare coesione alla pasta). Piegare in quattro la sfoglia a fazzoletto senza lavorarla ma schiacciando ancora con il palmo della mano. Se i pezzi di burro sono troppo evidenti (perché tagliati troppo grossi) ripiegarla ancora una volta e ri schiacciare sempre con il palmo; infine stenderla con il mattarello infarinato sul piano di lavoro leggermente anch’esso infarinato.

Per la Crostata:

Togliere dall'impasto un pezzettino e il resto stenderlo con il matterello e metterlo in una teglia ( io ho utilizzato Fiorella sagomata della Guardini), coprire con la macedonia di frutta (ben scolata dal succo), mettere le strisce fatte con l'impasto avanzato, spolverare con lo zucchero BRONSugar Brasil D&C e irrorare con il Doratore Spray Codap.
 


Infornare a 170° finché sarà ben cotta.
 buonissima
 

10 commenti:

  1. Grazie per aver riportato il mio blog e complimenti per la fantasia nell'utilizzo della pasta brisée. Spero ti sia trovata bene con la mia versione, fammi sapere...ancora grazie!!!!

    RispondiElimina
  2. E' proprio da assaggiare! Dev'essere buonissima!

    RispondiElimina
  3. è da provare............Buon inizio settimana

    RispondiElimina
  4. MA che buona dev'essere! Ti è venuta una meraviglia, quanto ne vorrei una fettina....

    RispondiElimina
  5. Buongiorno!... non mi ricordo se sei iscritto o meno su Oraviaggiando. Se non l'hai fatto, fallo subito…

    - puoi pubblicare ricette e vederle realizzate da grandi chef di caratura nazionale
    - puoi parlare del tuo ristorante preferito
    - puoi comunicare con tutti gli iscritti, seguirli (follow) ed essere seguito per tener traccia dei loro commenti, gusti e itinerari
    - puoi invitare a cena un ragazzo che ti piace
    - puoi farti una lista dei tuoi ristoranti preferiti per averli sempre a portata di "mouse" quando serve
    - puoi partecipare alle nostre cene e puoi scrivere sul nostro forum potendo aprire nuovi topic
    - puoi avere cene in omaggio


    Spero ti piaccia.
    Attendo la tua iscrizione

    RispondiElimina
  6. Ma una fetta non te n'è proprio rimasta...CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  7. Grazie ragazze ma la crostata è finita, è stata letteralmente divorata.

    Oraviaggiando, grazie per l'invito, appena ho tempo gli do un'occhiata.

    RispondiElimina
  8. Che meraviglia Claudia, golosisima, brava!!!!!

    RispondiElimina

Grazie per il vostro commento e per aver visitato il mio blog